Alpha nelle carceri: la storia di Shane.

Alpha nelle carceri: la storia di Shane.

Fin da giovane, Shane Taylor ha iniziato a svaligiare case e rubare auto, ha pugnalato persone e venduto droga e si trovò ben presto latitante per sequestro di persona e tentato omicidio.

Sono stato classificato come una delle persone più pericolose della Gran Bretagna

Shane è stato arrestato e messo in prigione, ma la sua incarcerazione ha fatto poco per arginare la sua ribellione. Il suo odio per l'autorità l’ha portato a pugnalare con un vetro rotto due agenti di polizia penitenziaria dopo che non gli era stato permesso di utilizzare la palestra della prigione.

A causa del suo comportamento fuori controllo venne trasferito in un carcere di massima sicurezza e fu costretto all'interno di uno stretto sistema di supervisione. Shane dice: 'Ero un pericolo per tutti. Hanno dovuto nutrirmi attraverso uno sportello nella porta perché non potevano avere un contatto fisico con me'.

Successivamente Shane ha incontrato Robert Bull, che era stato imprigionato per omicidio, ma che nel frattempo era diventato cristiano. 'Diceva delle cose così strane che sembrava più pazzo di me', dice Shane, 'ma l'unica cosa che rimase nella mia mente è stato quando ha detto, "Sono in prigione da quindici anni e probabilmente non uscirò mai più, ma io sono libero". Ho pensato: ‘Cos’ha questo?’.

Shane sentì il bisogno di iniziare a scrivere a Robert e cominciò a leggere la Bibbia che era nella sua cella. Successivamente venne trasferito in un'altra prigione, dove un cappellano lo invitò ad Alpha. 'Ho detto “si” ma ero più interessato ad avere i biscotti al cioccolato che a parlare.'

Era circa a metà del corso Alpha e Shane ha sperimentato la presenza di Dio per la prima volta. 'Ho detto: "Gesù Cristo, so che sei morto sulla croce per me, per favore, non mi piace chi sono, ti prego perdonami”. Ho iniziato a sentire le lacrime venire giù dagli occhi. Ho cercato di trattenerle ma non ci riuscivo. Non piangevo da anni. Ho pianto per circa cinque minuti e ho sentito un peso uscire da me. In quella frazione di secondo ho capito che era vero: sapevo che Dio esisteva, sapevo che Gesù mi aveva toccato e che stavo iniziando a vivere per Lui, per sempre'.

In quella frazione di secondo ho capito che era vero

Shane è cambiato così tanto che in poche settimane è passato dall’isolamento ad un gruppo di lavoro nella cappellania del carcere. Non vedeva più le guardie carcerarie come un nemico. 'Non molto tempo dopo, mentre ero sdraiato a letto, pensai a tutte le cose cattive che avevo compiuto e ho iniziato a piangere. Mi sono reso conto che per molti anni ero stato aggressivo nei confronti delle persone senza nemmeno rendermene conto'.

Esattamente un anno dopo aver frequentato Alpha, Shane è stato messo in libertà.

Ha iniziato ad andare in chiesa, dove, sette mesi più tardi, ha incontrato la sua futura moglie, Sam. La coppia si è sposata in chiesa il giorno 11 ottobre 2008. Ora hanno due bambine, Angela e Grazia.

'Gesù ha cambiato la mia vita', dice Shane. 'Gesù mi ha mostrato come amare e come perdonare. Quasi tutte le persone che ho sconvolto, tutte le persone che ho pugnalato, tutte le persone a cui ho fatto del male mi hanno perdonato e ora parliamo e siamo amici. Sto aiutando con Alpha nelle carceri, sono in grado di dire agli altri carcerati che ho incontrato Gesù: è incredibile'.

 

Source: corso.alpha.carcere

Want to find an Alpha near you

Try Alpha

Find out more about Alpha

Learn more

Related